Podere Brizio

Anno di fondazione

Regione

Toscana

Ettari coltivati a vite

11

Podere Brizio

Podere Brizio si trova tra le colline di Montalcino, si estende su 33 ettari di superficie totale, di cui oltre 11 impiantati a vigneto e  coltivati a Sangiovese e due ad oliveta. Fa parte del gruppo Dievole di Alejandro Bulgheroni Family Vineyards (ABFV) Italia, un sistema virtuoso di aziende vitivinicole situate nei terroir maggiormente vocati di Toscana, fra i più apprezzati al mondo: il Chianti Classico, Montalcino e Bolgheri.

Podere Brizio: la storia

Pur essendo un’azienda giovane, Podere Brizio posa le sue radici su un territorio ricco di storia, evocata anche sulle etichette, raffiguranti la Parpagliola da 10 quattrini, questa moneta è in argento e simboleggia la resistenza, fu il simbolo della repubblica di Siena nell’anno in cui circa 600 famiglie di nobili senesi si rifugiarono nella fortezza di Montalcino con lo scopo di mantenere viva la Repubblica Senese.

Terroir e Vini di Podere Brizio 

Il terreno sabbio-limoso, di origini marine, poggia su marne e calcari di oltre cento milioni di anni, rendendo il luogo ideale per allevare le vigne seguendo una filosofia produttiva sostenibile, rispettosa dei suoli e del ciclo naturale della vite. La fermentazione dei vini avviene in tini di acciaio con il solo uso di lieviti indigeni, in modo da preservare le proprietà organolettiche dell’uva. I vini vengono poi invecchiati in grandi botti da 54 ettolitri di rovere francese non tostato, proveniente dalla regione dell’Alliers. Durante l’affinamento il vino assume la completa maturità, risultando complesso e fruttato, di impianto classico. Podere Brizio produce il Rosso di Montalcino doc, il Brunello di Montalcino DOCG, certificato bio dall’annata 2016 e il Brunello di Montalcino DOCG Riserva.  

I vini