SanVitis

 

SanVitis: la storia 


L’azienda San Vitis si trova a San Vito Romano in provincia di Roma. Il progetto San Vitis nasce dalla passione per il vino di tre amici, Sergio, Massimo e Riccardo, provenienti da settori lavorativi diversi, che dall’incontro con il viticoltore ed ingegnere Alfredo, hanno voluto riscoprire e valorizzare il territorio laziale e le varietà autoctone presenti in queste zone.


San Vitis, viticoltura naturale


San Vitis pratica un agricoltura naturale, nel pieno rispetto della tradizione e del territorio, grande attenzione è riservata sia alla cura delle vigne che al lavoro in cantina, con l’obiettivo di realizzare vini puliti ed eleganti che abbiano una precisa identità territoriale, in modo da garantire e conservare al massimo la naturalità del loro gusto.


San Vitis: il territorio e i vigneti


Gli appezzamenti vitati sono ripartiti tra i territori di Olevano Romano e Albano. I vigneti hanno oltre 50 anni di età e sono gestiti nel massimo rispetto di ambiente, ecosistema e biodiversità.


Nella zona dei Castelli romani, lungo le colline, in prossimità del mare, sono coltivati 5 ettari di uve a bacca bianca classiche del centro Italia che rappresentano il taglio “Frascati”: Bellone, Malvasia e Trebbiano.
A Olevano Romano invece, dove il terreno è ricco di argilla rossa, si coltiva il Cesanese. Sullo stesso appezzamento si trovano piante più giovani di Bellone e Passerina insieme ad una piccola parte di Cabernet e Petit Verdot.



SanVitis

SanVitis: la storia 


L’azienda San Vitis si trova a San Vito Romano in provincia di Roma. Il progetto San Vitis nasce dalla passione per il vino di tre amici, Sergio, Massimo e Riccardo, provenienti da settori lavorativi diversi, che dall’incontro con il viticoltore ed ingegnere Alfredo, hanno voluto riscoprire e valorizzare il territorio laziale e le varietà autoctone presenti in queste zone.


San Vitis, viticoltura naturale


San Vitis pratica un agricoltura naturale, nel pieno rispetto della tradizione e del territorio, grande attenzione è riservata sia alla cura delle vigne che al lavoro in cantina, con l’obiettivo di realizzare vini puliti ed eleganti che abbiano una precisa identità territoriale, in modo da garantire e conservare al massimo la naturalità del loro gusto.


San Vitis: il territorio e i vigneti


Gli appezzamenti vitati sono ripartiti tra i territori di Olevano Romano e Albano. I vigneti hanno oltre 50 anni di età e sono gestiti nel massimo rispetto di ambiente, ecosistema e biodiversità.


Nella zona dei Castelli romani, lungo le colline, in prossimità del mare, sono coltivati 5 ettari di uve a bacca bianca classiche del centro Italia che rappresentano il taglio “Frascati”: Bellone, Malvasia e Trebbiano.
A Olevano Romano invece, dove il terreno è ricco di argilla rossa, si coltiva il Cesanese. Sullo stesso appezzamento si trovano piante più giovani di Bellone e Passerina insieme ad una piccola parte di Cabernet e Petit Verdot.



bianchi > Lazio
SanVitis

Flaminio Bianco 2019 - IGP Lazio Bianco -...

  •  

€ 11.00
Acquista
bianchi > Lazio
SanVitis

Bellone 2019 - IGP Lazio - SanVitis

  •  

€ 11.00
Acquista
bianchi > Lazio
SanVitis

Passerina 2019 - IGP Lazio - SanVitis

  •  

€ 11.00
Acquista
rossi > Lazio
SanVitis

Flaminio Rosso 2019 - IGT Lazio Rosso -...

  •  

€ 11.00
Acquista
rossi > Lazio
SanVitis

Cesanese 2017 - Olevano Romano Doc - SanVitis

  •  

€ 13.00
Acquista

Rimani aggiornato su nuovi prodotti e offerte: iscriviti alla nostra mailing list

Ho capito.

© Vinodalproduttore.it srl. Tutti i diritti riservati.