Colli Euganei Rosso DOC Villa Capodilista – La Montecchia

es_s_big_005

La Montecchia una delle cantine più prestigiose dell’area dei Colli Euganei, un territorio caratterizzato da una serie di dolci rilievi molti vocati per la viticoltura. Il Colli Euganei Rosso DOC Villa Capodilista è uno dei vini di punta della Cantina e certamente quello più tipico e caratteristico. E’ frutto di un sapiente blend di vitigni bordolesi, da secoli coltivati nell’area del padovano, con il vitigno autoctono raboso. Un vino potente ed elegante, che ha ricevuto consensi e premi dalle più autorevoli Guide dei Vini, come una delle migliori eccellenze tra vini rossi del Veneto.

Azienda Agricola Conte Emo Capodilista La Montecchia, può vantare delle origini antichissime, che risalgono addirittura al lontano periodo Medioevale. La tenuta faceva parte delle proprietà terriere di una delle più ricche e nobili famiglie venete, citate tra le fondatrici della Serenissima Repubblica di Venezia. Le vigne si trovano nell’area dei Colli Euganei, una zona collinare a sud-ovest di Padova tradizionalmente vocata per la coltivazione delle uve a bacca rossa. I rilievi sono stati generati da antichissime eruzioni vulcaniche sottomarine, prima di rocce d’origine basaltica e in ere geologiche successive di trachite. Oggi i Colli Euganei conservano una grande biodiversità naturale, con zone coperte da boschi di castagno e querce, aree più temperate, dove hanno trovato dimora arbusti della macchia mediterranea e belle esposizioni, ideali per la coltivazione della vite. Il clima fresco e le notevoli escursioni termiche, permettono di portare a lenta e piena maturazione uve ricche di aromi e profumi.

L’attuale proprietario, Conte Giordano Emo Capodilista, ha cominciato il rinnovamento dei vigneti e il progressivo ammodernamento delle cantine nel corso degli anni ’90. Oggi lo staff della tenuta è composto dall’agronomo Patrizio Gasparinetti e dall’enologo Andrea Boaretti. La produzione attuale si concentra su vini di grande qualità, vere eccellenze del territorio, che valorizzano vitigni da secoli coltivati nella zona dei colli Euganei.

Tra i rossi, hanno trovato un habitat perfetto i nobili vitigni bordolesi, come merlot,  cabernet sauvignon, cabernet franc e carménère. L’azienda è inoltre da anni impegnata nella valorizzazione del vitigno autoctono veneto raboso. Una varietà dalla personalità esuberante, caratterizzata da tannini importanti e vivace acidità. Per quanto riguarda i vitigni a bacca bianca, l’Azienda ha puntato soprattutto su quelli tipici del territorio, come il moscato fiori d’arancio e il pinot bianco

A conferma dell’ottimo lavoro svolto dalla Cantina, sono arrivati nel corso degli anni numerosi riconoscimenti e premi da parte dei principali critici del settore e dalle più rinomate Guide dei Vini: Luigi Veronelli, Luca Maroni, Gambero Rosso e Robert Parker. L’Azienda ha saputo farsi apprezzare anche sui mercati internazionali e oggi metà della produzione è destinata all’estero. Il processo di rinnovamento della Cantina è proseguito in questi anni anche sotto il segno dell’eco-sostenibilità ambientale e della cura della biodiversità all’interno della tenuta, in modo da favorire una coltivazione della vite in armonia con la natura.

 

villa-capodilista-rosso-colli-euganei-doc-2009Colli Euganei Rosso DOC Villa Capodilista
Villa Capodilista è il vino più rappresentativo dell’Azienda, quello che esprime meglio le caratteristiche del terroir dei Colli Euganei. Nasce nello storico vigneto sul Colle della Montecchia, un cru circondato da una siepe quadrata. I terreni sono caratterizzati dalla presenza di roccia trachitica di antichissima origine vulcanica. Sono suoli molto drenanti e ricchi di sostanze minerali, che conferiscono ai vini un profilo elegante e sapido. Villa Capodilista è prodotto con un blend di uve rosse d’origine bordolese: merlot (60%), carménère e cabernet sauvignon (33%), unite al vitigno autoctono raboso. Un mix di grande equilibrio e complessità aromatica, che unisce la morbidezza del merlot, l’eleganza e la struttura del cabernet sauvignon, i toni più decisi e rustici del carménère e l’irruenza spigolosa del raboso. Dopo la fermentazione con macerazione della durata di circa 15/20 giorni, il vino matura in barriques per 18 mesi e completa il suo percorso d’affinamento con almeno 6 mesi in bottiglia, prima di essere messo in commercio. Nel calice ha un colore rosso rubino intenso. Al naso si apre con eleganti aromi di frutta rossa matura, frutti di bosco e spezie. Il sorso è importante e strutturato, ampio e caldo, con trama tannica ancora viva, fresca acidità e decisa vena minerale. Chiude su note piacevolmente sapide. E’ un vino che possiede un potenziale d’invecchiamento di circa dieci anni. A tavola trova i migliori abbinamenti con carni rosse arrosto, brasati e selvaggina.
COMPRA ORA SU VINODALPRODUTTORE.IT!

 

 

 

 

Condividi l'articolo:

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Novità

Gli ultimi vini aggiunti